L'anguria è un cibo della passione, ricco di sostanze antimpotenza.

E' il cocomero il vero frutto della passione, almeno per gli uomini.

Roma, 25 nov. (Adnkronos Salute)
La polpa rossa, infatti, ha il più alto contenuto naturale di L-citrullina, la sostanza in grado di 'curare' la disfunzione erettile ripristinando, a livello delle cellule muscolari, il tasso di ossido nitrico, vasodilatatore responsabile dell'erezione. Sostanza individuata dall'andrologo Ermanno Greco, dell'European Hospital di Roma, che oggi ha presentato il suo studio al Congresso della Società italiana di andrologia, in corso nella capitale.

"Alcuni cibi - spiega Greco all'Adnkronos Salute - contengono principi attivi per aiutare l'uomo sano nella propria prestazione sessuale. Sono tutti quegli alimenti che servono a rafforzare la produzione dell'ossido nitrico. Sostanze contenute in particolare nell'anguria, che ne presenta la più alta concentrazione". Utili, però, anche i vegetali ricchi di nitrati naturali come le verdure a foglia larga e la rucola. "Si tratta di nitrati - precisa Greco - che vengono convertiti dall'organismo in ossido nitrico. Sono cibi già utilizzati dagli sportivi, come mostrano diversi studi, perché aumentano anche la prestazione muscolare".

Ma la dieta 'giusta' per la passione deve tenere lontane anche le sostanze che possono aumentare i rischi cardiovascolari (colosterolo e trigliceridi), in primis fritti e grassi animali. Purtroppo, però, nei pazienti con patologie organiche la dieta non basta a sopperire alle carenze. "Nel nostro studio, realizzato su 75 uomini, abbiamo utilizzato, nel gruppo trattato con L-citrullina, 6 grammi al giorno di questa sostanza, ottenendo ottimi risultati. Ma per arrivare a questi quantitativi sarebbero necessari tir di angurie". Si punta quindi agli integratori da aggiungere alla dieta. Un prodotto che, secondo i dati della ricerca, non presenta effetti collaterali ne rischi di abuso. "Saranno necessari altri studi, ma la scoperta apre a nuovi orizzonti per combattere, senza l'uso di farmaci, la disfunzione erettile", conclude Greco.

Fonte: www.adnkronos.it

 

Valid HTML 4.01 Transitional W3C - Valid CSS3 W3C
Ultima modifica in data Mon, 20 November 2017 12:39:33 CET